Vico Magistretti

1920 - 2006 (Italia)

A soli 30 anni, Vico Magistretti vince il premio della Triennale Milanese, contribuendo al Q78 (l'esperimento di organizzazione sociale ed urbanistica della fine degli anni '40). E' stato da sempre un architetto molto rispettato, lavorando sulla scia di suo padre. Nato a Milano nel 1920, la sua storia è strettamente legata alla sua città natale e alla sua ricostruzione post-bellica. La sua volontà di fondere stili ed approcci diversi, senza mai perdere la visione d'insieme ha fatto di lui una delle figure italiane più distintive ed uniche nel panorama del design modernista. Resta uno dei designer italiani più insoliti, la cui firma risulta evidente nei progetti industriali di sua produzione, che mostrano una pratica molto intensa ed un indirizzo sociale che ha come protagonista sempre Milano. Magistretti ha continuato a cercare, insegnare e viaggiare sino alla sua morte avvenuta nel 2006.

"“Non ci sono scuse per chi progetta cose brutte. In questo senso il lavoro è sempre condizionato, è nato per essere condizionato, un lavoro ipotetico non è altro che qualcosa di assolutamente stupido."

Imposta Ordine Ascendente

Imposta Ordine Ascendente

CONTATTACI

newsletters

Ottieni 10€ di sconto

Registrati alla nostra newsletter e avrai subito: Sconto 10€ sul tuo primo ordine, accesso a esclusive offerte, sorteggi a premio, suggerimenti sui nuovi trend e consigli per creare un interior design di stile.

Sono già registrato.
konami